3° DONO SPIRITO SANTO

CONSIGLIO

CONSIGLIO

come una bussola, per orientare le nostre scelte indicandoci la strada giusta per capire il progetto di Dio su di noi.

Quanti consigli sentiamo in una giornata? C'è un sistema per distinguere un consiglio furbo da uno sballato: capire se viene da una persona che parla per il nostro bene vero oppure no. Più esso viene dal cuore e più è di qualità. Un consiglio buono viene dato sempre da una persona che ti vuole bene. Come un caro amico.

Riflettiamo di fronte a una difficoltà o a una decisione da prendere, come mi comporto?

  • mi lascio guidare dall'urgenza del momento ?
  • Mi fermo e ascolto il profondo del mio cuore ?
  • Seguo le opinioni dei compagni o dei media ?
  • Mi consiglio con una persona di fiducia per capire le situazioni e scegliere con consapevolezza?
  • Invoco lo Spirito Santo perché mi illumini e mi doni la visione vera della questione?

Stiliamo insieme il decalogo di orientamento per la vita da seguire per non "arenarsi o annegare"....ne parliamo in gruppo:

  • Guarda lontano, non fermarti alle facili apparenze
  • Segui la via dell'impegno e del sacrificio per diventare "grande" e forte
  • Impegnati a superare l'orgoglio e impara a diventare umile
  • Cerca il consiglio sincero di una persona saggia, di un genitore o di un sacerdote
  • Sii prudente nelle tue scelte e impara ad ascoltare il tuo cuore

· Cerca la gioia nel Signore, esaudirà i desideri del tuo cuore (Sal 37,4)

  • Ascolta e confrontati con la Parola di Dio, Essa è Luce al tuo cammino
  • ..................................................................................
  • ....................................................................................

· ......................................................................................(completa con il catechista nel tuo gruppo...)

Attiviamoci: ascoltare il cuore

Attiviamoci: ascoltare il cuore

Ascolta il tuo cuore, di Laura Pausini - keyword: bussola. E qui è il centro di tutto. È il canto a cui sono collegate le atti­vità per il diario di bordo. La canzone ci mette di fronte alla vita, così com'è. Ma propone anche una soluzione al mare di domande che ognuno porta dentro. Ascoltarsi dentro, tentare con ogni forza di arrivare al centro del cuore che, come un pianeta o come un grande castello medievale, conserva, nel suo centro più interno, il vero tesoro. È nel cuore che abitano le risposte e, direbbero i grandi santi, nel cuore del cuore (nel suo centro più profondo) abita Dio. È lì che si può sentire in azione il dono del consiglio. Lì si può vedere la bussola di Dio e si può scoprire la direzione giusta verso cui punta la freccia dello Spi­rito Santo. Ma si sa, al cuore non ci si arriva con un bisturi né con uno sforzo di concentrazione.


Con il diario di bordo e testo del canto alla mano -, ascoltate: Ascolta il tuo cuore ed entra nella canzone, tentando di applicarla alla tua vita ed esperienza.

Ora scrivi sul diario:

· tutte le domande a cui vorrei una risposta chiara (quelle che ogni giorno frullano nella mente e per le quali non credo esistano risposte o che ci sia qualcuno che me le possa dare);

· tutte le domande e richieste che ho fatto e non hanno mai avuto una risposta;

· «le solite ingiustizie» che sperimento;

· i guai assurdi che sto vivendo o ho vissuto;

· esiste un destino da inseguire? Un cristiano può credere al destino?

· esistono rimorsi che mi svegliano?

· tutte le volte che non so che cosa fare... come mi comporto?